Disegno industriale

Corso di laurea

Laurearsi

La prova finale, per la cui preparazione vengono riconosciuti 8 crediti, è un’importante occasione formativa individuale, ma soprattutto costituisce il naturale completamento delle conoscenze acquisite durante tutto il percorso di studi.
La prova finale, finalizzata all’accertamento delle competenze acquisite, della preparazione e della maturità acquisita dallo studente lungo l’intero percorso formativo, sarà seguita da un relatore scelto tra i docenti della Facoltà e discussa dal candidato nelle apposite sessioni previste dal calendario dell’anno accademico, che di norma prevedono cinque sedute di aurea nei mesi di marzo, giugno, luglio, ottobre e dicembre.
Poiché ogni prova finale è tesa ad accertare le capacità acquisite da ciascun candidato nel corso degli studi compiuti, il lavoro presentato deve essere originale ed individuale.
Per essere ammesso a sostenere la Prova finale lo studente deve aver superato con esito positivo tutte le prove previste e avere acquisito i relativi crediti.
Lo studente in sede di discussione della prova finale deve presentare un portfolio cartaceo (formato A4 o 21x21 cm in duplice copia completo di CD) che restituisca la “rilettura ragionata” dell’intero percorso formativo, con particolare riferimento al lavoro condotto nell’ambito di uno dei due Laboratori di Sintesi Finale e delle attività di tirocinio ed un approfondimento progettuale o di ricerca ad esso/i collegato.
La presentazione del lavoro alla Commissione deve essere effettuata attraverso una proiezione (power-point, filmato, animazione). Il portfolio, la proiezione, eventuali prototipi fisici - elaborati sotto la guida di un relatore ed eventualmente di un correlatore - unitamente alla loro esposizione devono dar conto, per contenuti e veste grafica, della maturità e della preparazione globale raggiunta dallo studente.